Bruxelles, Strasburgo e Lussemburgo, viaggio nel cuore dell’Unione europea

pubblicato in: ITINERARI DI VIAGGIO | 0

Le sedi del Parlamento europeo si trovano in tre città diverse: a Bruxelles, dove si svolge la maggior parte delle attività delle commissioni parlamentari, a Strasburgo, sede ufficiale del Parlamento, e a Lussemburgo, che ospita il Segretariato generale dell’istituzione.

Visitare queste tre città significa fare un viaggio nel cuore dell’Unione europea, ma anche conoscere tre mete ricche di fascino scoprendone la bellezza fra passato e futuro.

Viaggio nelle città dell’Unione europea: Bruxelles, vivace e cosmopolita

Un tempo al centro dell’Europa dei mercanti e oggi delle istituzioni europee, la città belga è ricca di imperdibili attrazioni

Guglie gotiche e decorazioni floreali, madonne fiamminghe e tele surrealiste. Praline di cioccolato che sembrano gioielli e oggetti di antiquariato da ogni angolo del mondo.

Bruxelles è una città vivace e ricca di sfumature. Lo strabiliante mix di architetture antiche e moderne, svela la bellezza di una città proiettata nel futuro.

Il suo cuore pulsante è la sfarzosa Gran Place, piena di gente a tutte le ore, con il Palazzo del Municipio e le case delle corporazioni medievali.

Vicino alla piazza si passeggia sotto le Galeries Royales St Hubert, fra eleganti caffè e vere e proprie “boutique” del cioccolato, con praline e cioccolatini esposti come gioielli.

Le cioccolaterie si alternano ai negozi di antiquariato, con oggetti provenienti da ogni angolo del globo, nella zona del Petit Sablon, con la sua bellissima piazza-giardino e del Grand Sablon, l’area più elegante del centro.

Cosa vedere a Bruxelles in un weekend: tra architetture antiche e modernissime

A sud del Parco di Bruxelles, nella parte alta della città, sorge il Palais Royal (Palazzo Reale), edificato nel XIX secolo per volere di Guglielmo I, re dei Paesi Bassi.

È uno degli edifici più importanti della città, antica sede della monarchia belga, che dal 1831 ha trasferito la sua residenza nel castello reale di Laeken, nella periferia della città.

Oggi, all’interno del Palazzo Reale di Bruxelles si svolgono le attività ufficiali dei Monarchi del Belgio e vi soggiornano i capi di Stato durante le visite ufficiali alla città. Le sue sale sono usate per i ricevimenti e durante l’estate sono accessibili al pubblico, a partire dal 21 luglio (festa nazionale) fino a inizio settembre, dalle 10:30 alle 17:00, da martedì a domenica.

Accanto all’edificio si trova il Museo Belvue con oggetti e ritratti che narrano la storia della monarchia belga.

Di fronte al Palazzo sorgono i Musei Reali di Belle Arti che custodiscono grandi opere, dai capolavori di Bruegel, Bosch e Van Dick a più di 200 pezzi del famoso pittore surrealista Magritte.

A nord del centro, sul parco Heysel svetta l’Atomiun, la futuristica costruzione realizzata in occasione dell’Expo del 1958, composta da 9 grandi sfere d’acciaio; in quella più alta c’è un ristorante con splendida vista sulla città.

Nel Quartiere europeo

A est si apre il Quartiere europeo, sede delle principali istituzioni della UE, con gli ampi viali e le architetture moderne, come il nuovo Palazzo Europa, sede del Consiglio dell’Unione europea e del Consiglio europeo.

L’edifico somiglia ad un’enorme lanterna ed è soprannominato “The Space Egg” per la grande sfera luminosa a forma di uovo che brilla dietro le sue singolari facciate, realizzate con telai di finestre recuperati in tutti gli Stati dell’Unione.

Come organizzare il viaggio: l’aeroporto più vicino è Bruxelles Zaventem, da dove partono i treni che conducono in città. Più distante c’è lo scalo di Charleroi Bruxelles Sud, con uno shuttle bus per la stazione ferroviaria Bruxelles Midi. Ci sono offerte voli per Bruxelles dalle principali città italiane, da 30 euro andata e ritorno su Skiscanner.it.

Hotel a Bruxelles: l’Hotel NH Collection Brussels Grand Sablon, 4 stelle sulla piazza più bella del centro, nel cuore del distretto degli antiquari. Doppia in b&b da 153 €.

Hotel Made in Louise, boutique hotel in una casa di inizi Novecento, nel quartiere art nouveau, vicino all’avenue Louise, via dello shopping e a 15 minuti a piedi dal Parlamento europeo. Doppia in b&b da 93,50 €.

Link Utili: Bruxelles Card, accesso ai migliori musei, attrazioni turistiche, tour e negozi di Bruxelles. Validità 1, 2 o 3 giorni.

Leggi anche BRUXELLES: VIAGGIO TRA ARTE E GUSTO

A Strasburgo tra guglie gotiche e canali

Ospita una delle sedi del Parlamento europeo e il suo centro storico sembra nato dall’acqua

Il viaggio nelle città dell’Unione europea continua a Strasburgo, il cui simbolo indiscusso è la splendida Cattedrale di Nostra Signora di Strasburgo (Cathédrale Notre-Dame de Strasbourg, in francese), una delle chiese più famose della Francia, dichiarata monumento storico dal 1862.

Con la facciata ricca di statue e pinnacoli e la torre a guglia alta 142 metri, è stata per molto tempo il punto di riferimento per gli edifici più alti del mondo. Completamente realizzata in pietra arenaria rosa, di giorno assume infinite sfumature e di notte brilla splendidamente illuminata.

Custodisce il celebre orologio astronomico cinquecentesco, che ogni giorno alle 12.30 incanta gli spettatori con la sfilata degli Apostoli di fronte a Cristo.

Le statue che rappresentano gli apostoli sfilano davanti al Cristo, che al passaggio dell’ultimo apostolo, benedice i visitatori; durante la sfilata un gallo canta per tre volte ricordando la rinnegazione di Cristo da parte dell’apostolo Pietro, avvenuta per tre volte prima del canto del gallo.

Oltre ad essere uno spettacolo per gli occhi e la dimostrazione dell’ingegno del suo ideatore, questa rappresentazione simboleggia la grande fragilità dell’essere umano.

Ai piedi della Cattedrale, al n°16 della Place de la Cathédral, spicca la Maison Kammerzel, un’antica casa cittadina, tra i più begli esempi di edifici realizzati secondo la maniera della costruzione a graticcio (in legno e muratura).

La sua facciata è splendidamente intagliata in stile rinascimentale e i saloni interni sono ricchi di affreschi. Oggi ospitano il ristorante omonimo.

Il fiume Ill, affluente del Reno, si allunga come un’enorme mano formando i canali del pittoresco quartiere medievale della Petite France, patrimonio dell’umanità Unesco dal 1988, su cui si affacciano le antiche case a graticcio, bellissime viste dall’acqua, a bordo dei caratteristici “batorama”.

All’estremità del quartiere sul fiume, si trovano i famosi Ponts Couverts (ponti coperti), che insieme alle loro torri formano un antico sistema difensivo e sono considerati monumenti storici francesi dal 1928. Nelle vicinanze c’è la terrazza panoramica della diga Vauban.

A nord, vicino al parco dell’Orangerie si apre il quartiere in cui hanno sede le istituzioni europee, dove svetta la struttura cilindrica in vetro e acciaio del Parlamento europeo, aperto alle visite guidate.

Come organizzare il viaggio: l’aeroporto di Strasburgo Entzheim (SXB) dista 10 km dal centro di Strasburgo, raggiungibile in treno in circa 8 minuti. Ci sono voli diretti Strasburgo da Olbia e Milano da 19 € a tratta, e voli con scalo da diverse città italiane, da 46 €. Info su Skyscanner.it.

Hotel Strasburgo: Hôtel Cathédrale, edificio storico e centralissimo, in Place de la Cathédrale, proprio di fronte alla Cattedrale di Strasburgo, a cui si ispirano gli arredamenti delle camere (alcune con vista sulla chiesa). Camera doppia in b&b da 75 €.

Hôtel Les Haras, in un edificio storico sulle rive del quartiere Petit France con ampie camere in legno e La Brasserie Les Haras, il ristorante gourmet. Si trova a poca distanza dalle principali attrazioni cittadine. Camera doppia da 136 €.

A Lussemburgo, tra atmosfere antiche e moderne

Incastonata tra Francia, Belgio e Germania, la città insieme all’omonimo Granducato offrono tante sorprese e curiosità

Il suo nome è spesso associato alla finanza internazionale e alle istituzioni dell’Unione europea, ma il piccolo Stato di Lussemburgo resta un angolo tranquillo e a misura d’uomo.

La sua capitale si è sviluppata attorno ad uno sperone roccioso alla confluenza di due fiumi ed è ricca di architetture di epoche diverse.

In alto, circondato dai bastioni, domina il centro storico, con la Cattedrale tardogotica, il Palazzo Granducale e l’antico Marché-aux-Poisson, la piazza al centro di due antiche strade romane, che prende il nome dal mercato del pesce che ospitava in passato.

Un po’ della storia di Lussemburgo si scopre alle Casematte del Block e della Pétrusse, nel sottosuolo della città: ben 17 chilometri di tunnel e più di 40mila metri quadrati di rifugi anti bombardamenti, accessibili con visite guidate. Si tratta di un complesso ed ingegnoso sistema difensivo che durante le due Guerre mondiali, diede rifugio a 35.000 persone.

Un ascensore scende dalla parte alta di Lussemburgo al Grund, la città vecchia. Il quartiere è attraversato dal fiume Alzette ed è ricco di stradine e case caratteristiche, su cui svetta la guglia della Chiesa St Jean.

Il Grund è caratterizzato da un’intensa vita notturna, con locali alla moda, come l’Oscar Wilde in the Grund, un pub irlandese molto frequentato durante i weekend.

A nord si trova il quartiere del Kirchberg, con il museo di Arte Contemporanea progettato dall’architetto Ieoh Ming Pei, lo stesso della piramide di vetro del Louvre, e i modernissimi edifici della Corte di Giustizia e della Corte dei conti dell’Unione europea.

Verso sud, a 30 chilometri di distanza, sulle rive della Mosella, c’è Schengen, la cittadina dove furono firmati gli accordi che hanno aperto le frontiere fra i Paesi europei.

Come organizzare il viaggio: la compagnia Luxair offre voli Lussemburgo da Milano, Roma e Venezia da 79 € a/r, tasse e servizi inclusi. Da Milano anche con Easyjet e Ryanair da 20 € a tratta. Info su skyscanner.it.

Hotel Lussemburgo: Hotel Vauban, tre stelle in stile moderno, in pieno centro, di fronte al municipio e al Palazzo Granducale. Camera doppia da 140 € a notte durante il weekend.

Hotel Meliá Luxembourg, quattro stelle in stile moderno e con molti servizi, ai margini del quartiere di Kirchberg e vicino al museo MUDAM. Camera doppia da 108 € durante il weekend.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.