BORRANI, AL DI LÀ DELLA MACCHIA, Opere celebri e riscoperte

Fino al 4 novembre, al Centro Matteucci per l’Arte Moderna di Viareggio (Lucca), c’è un appuntamento imperdibile per gli amanti dell’arte, che nella mostra “Borrani al di là della Macchia, opere celebri e riscoperte”, potranno ammirare i capolavori di uno … Continued

RIMINI: DA VERMEER A KANDINSKY, VIAGGIO ALL’INSEGNA DELL’ARTE

La mostra intitolata “Da Vermeer a Kandinsky. Capolavori dai musei del mondo a Rimini”, nasce dalla collaborazione tra la fondazione Linea d’Ombra, la Cassa di Risparmio di Rimini e la Fondazione San Marino. Sarà ospitata fino al 3 giugno 2012 … Continued

A VIENNA PER AMMIRARE KLIMT……QUEL BACIO LUNGO 150 ANNI

“Il bacio”, è il suo capolavoro più noto, l’opera che nel 1908 inaugurava il Modernismo facendo di Gustav Klimt uno dei punti di riferimento mondiale dello stile Liberty. I suoi ritratti di donna raccontano l’ascesa della borghesia, i suoi quadri, ornati … Continued

PALAZZO BRASCHI, IL TEMPO DEI FRANCESI A ROMA

Luoghi comuni. Vedutisti francesi a Roma tra il XVIII e il XIX secolo, è il titolo della mostra allestita al Museo di Roma Palazzo Braschi, dedicata agli artisti francesi attivi a Roma fra metà Settecento e i primi anni dell’800.

AD AOSTA, I TESORI DEL PRINCIPE DEL LIECHTESTEIN

Il Forte di Bard, l’imponente piazzaforte della prima metà del XIX secolo, situata all’imbocco della Valle d’Aosta, è la scenografica ambientazione della mostra I tesori del Principe. Rubens, Brueghel, Rembrandt, Cranach, Hayez, Canaletto….Capolavori delle Collezioni del Principe del Liechtestein.

A VERCELLI I GIGANTI DELL’AVANGUARDIA: MIRÒ, MONDRIAN, CALDIER

L’Arca, lo spazio espositivo dell’ex chiesa di San Marco a Vercelli, ospiterà fino al 10 giugno, una mostra dal titolo: I Giganti dell’Avanguardia: Mirò, Mondrian, Calder e le Collezioni Guggenheim, che con una quarantina di opere, scelte tra dipinti e … Continued

MANTOVA, IN MOSTRA VINCENZO GONZAGA. IL FASTO DEL POTERE

Sono circa ottanta, le opere esposte al Museo Diocesano Francesco Gonzaga di Mantova, in occasione della mostra che fino al 10 giugno 2012, ricorda la figura di Vincenzo I Gonzaga, duca di Mantova e del Monferrato dal 1587 al 1612.