[adsenseyu2]

Nuova_Scozia-lagoPoco conosciuta dagli italiani e poco battuta dal turismo in generale, a parte quello locale o americano, la Nuova Scozia è una regione del Canada dal fascino straordinario, dove i ricordi di viaggio restano indelebili nel cuore. I paesaggi sono da fiaba, i fari da cartolina. In questa parte di Canada, quella più a est, la natura è aspra e incontaminata e a farla da padrone è il mare, più precisamente l’Oceano Atlantico. Non a caso la Nuova Scozia fa parte delle Marine Provinces insieme all’isola del Prince Edoardo e al New Brunswick. La lunghe spiagge sabbiose bagnate da acque cristalline sono il vero spettacolo di questa regione, insieme alla splendida natura dei boschi che incorniciano la costa.

[adsenseyu2]

falls_lake_Nuova_ScoziaCi sono vaste aree rimaste allo stato naturale. Le foreste accolgono alci e aquile e il mare è ricco di salmoni, lucci, persici e trote. La costa di questa penisola, collegata alla terraferma da una piccola striscia di terra, si snoda per ben 7.500 chilometri. L’acqua è l’elemento dominante e ha dato al paesaggio la sua caratteristica: fiumi, laghi e insenature sono numerosissimi. Fare un viaggio in Nuova Scozia significa immergersi completamente nella natura più vera, apprezzando il Canada più selvaggio: quello dei pescatori che d’inverno sfidano mari gelidi. Paesaggi a perdita d’occhio, splendidi animali, coste battute da acque tormentate, sono la vera anima di questo angolo di mondo. E mare significa anche pesce freschissimo. Gli astici si trovano ovunque e sono sempre buonissimi. Così come i molluschi e l’haddock, un parente del merluzzo. La bellezza di questo territorio è apprezzabile in ogni stagione: molti preferiscono l’autunno, per godere dello spettacolo del foliage, che colora le foreste delle mille sfumature del giallo, del rosso e dell’arancione, regalando scorci indimenticabili. In primavera e per tutta l’estate, è un tripudio di fiori. I panorami sono sempre bellissimi, soprattutto perché qua, la luce è fantastica come in pochi luoghi al mondo.

[adsenseyu2]

Quando andare: da giugno a settembre inoltrato il clima è mite, con poche giornate di pioggia e il cielo sempre terso e azzurrissimo.

Come arrivare in Nuova Scozia dall’Italia: raggiungere la penisola dall’Italia è semplice. La Nuova Scozia costituisce l’avamposto del continente americano, cioè la parte più a est dell’America e del Canada, insieme al Newfoundland e al Labrador. 

È quindi abbastanza vicina all’Europa. Da e per l’Italia, ci sono voli che fanno scalo a Francoforte e arrivano all’aeroporto di Halifax, il capoluogo della Nuova Scozia (compagnia aerea: Condor). Il volo da Francoforte dura sei o sette ore, ma non è l’unica possibilità. Si può fare scalo a Toronto o a Quebec City, da dove partono diversi voli per Halifax, con altre compagnie aeree: Air Canada, WestJet, Iceland Air, United, Delta. Diversi voli giornalieri collegano poi Halifax a città come Montreal, Toronto, Ottawa, Saint John, Moncton e Boston. In estate ci sono anche voli diretti per Londra e l’Islanda.

 

[adsenseyu1]

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.