Puglia da Nord a Sud: le spiagge e i borghi più belli

Borghi bianchi, mare turchese, fertile terra rossa coltivata a vite e ulivo: dal litorale all’entroterra, i panorami della Puglia sono ineguagliabili, resi magici dalla luce ammaliante di Levante.

Il periodo migliore per scoprirli è l’inizio dell’estate, quando le spiagge più belle della Puglia non sono ancora affollate e si può godere del fascino di questa splendida terra fra due mari in tutta tranquillità. Ecco due itinerari on the road per visitare la Puglia Nord e Sud, uno da Bari e l’altro da Brindisi, con tappe nei paesi più belli e caratteristici.

PUGLIA NORD: Bari-Brindisi, nel blu dipinto di blu

A sud di Bari si trovano antichi borghi marinari, con i vicoli bianchi e le tipiche architetture dalle forme squadrate. Di una bellezza ammaliante è Polignano a Mare, con le piazzette e le balconate a picco sulla scogliera, sospese tra l’azzurro del cielo e il blu del mare.

Un blu dipinto di blu… questo è paese natale di Domenico Modugno, a cui è stata dedicata una statua in bronzo sul lungomare, che lo ritrae a braccia aperte, nella classica posa in cui cantava Volare.

A Polignano vale la pena fermarsi per un bagno a Cala Paura o sulla spiaggia di Lama Monachile, un’ansa turchese circondata dalle case costruite a picco sulle rocce.

Dieci chilometri più a sud si trova il borgo marinaro di Monopoli, stretto intorno al Porto Vecchio, con il Castello e i palazzi antichi a picco sul mare e la spiaggetta di Cala Porta Vecchia a ridosso delle mura.

Nella vicina piazza Palmieri, il salotto a cielo aperto della città, i tavolini dei bar sono affollati fino a notte fonda, come i frequentatissimi locali sulla spiaggia di Capitolo, il cuore della movida del sud-est barese.

Dalla città bianca di Ostuni alla Valle d’Itria

La tappa successiva del viaggio da nord a sud della Puglia è la città vecchia di Ostuni, che emerge come un bianco miraggio dalla distesa verde-argento degli ulivi che la circondano.

Il modo migliore per visitare Ostuni è perdersi tra le stradine pitturate a calce, fra portali barocchi in pietra, loggioni e archi. Per fare il bagno, invece, vale la pena raggiungere le calette dell’Oasi di Torre Guaceto, 20 km a sud di Ostuni.

Per tornare a Bari si risale la Valle d’Itria, il regno dei trulli: il centro più famoso è Alberobello, ma valgono la sosta i meno turistici e più caratteristici Locorotondo, con le vecchie case dai tetti a punta in pietra (cummerse), e Cisternino, famosa per i suoi “fornelli”, macellerie con grill, dove si sceglie al banco la carne, che poi viene cotta alla brace e servita al tavolo.

PUGLIA SUD, SALENTO: da Otranto a Gallipoli

Sole, mare e vento sono l’essenza del Salento. Ma oltre ad una potente energia naturale e splendide spiagge, l’estremo sud della Puglia offre anche tranquilli paesini di campagna e sul mare ed eleganti città barocche.

Da Brindisi, la prima tappa sull’Adriatico è alle Marine di Meledugno, dove il mare è di un vivido color turchese e il litorale alterna belle cale di sabbia a tratti rocciosi: a Torre dell’Orso si ammirano spettacolari faraglioni costieri; a Roca si fa il bagno nella piscina naturale della Grotta della Poesia.

La vicina Otranto è la regina del Salento Adriatico, con il borgo antico ricco di fascino. Qui si passeggia tra vicoli bianchi, terrazze sul mare e botteghe che vendono ceramiche e sandali di cuoio intrecciato.

Le spiagge accontentano tutti: tranquille distese sabbiose attorno ai laghi Alimini, una bella striscia di sabbia nell’isolata Baia dei Turchi, lidi mondani e ben attrezzati sulle scogliere ai margini della città, dove il litorale è roccioso. E resta così fino a Santa Maria di Leuca, il punto più meridionale della Puglia.

Splendide distese sabbiose si susseguono, invece, lungo il versante ionico del Basso Salento, fino a Gallipoli. Le spiagge più belle si trovano all’interno del Parco naturale Litorale di Ugento, con piccole dune dove fioriscono i gigli selvatici, la sabbia fine come borotalco e il mare caraibico.

Fino a fine luglio, lo stabilimento balneare Lido Pineta organizza ogni giovedì pomeriggio escursioni naturalistiche nel parco.

Da Gallipoli a Lecce, spiagge stupende e meraviglie barocche

L’ultima tappa sul mare è Gallipoli, la “città bella” (dal greco kali polis), dove a inizio estate si può passeggiare tranquillamente per le stradine della città vecchia, cinta dalle mura e collegata alla terraferma da un ponte.

Si può fare il bagno alla spiaggetta della Puritate, ma le spiagge più belle di Gallipoli sono quelle fra le rocce di Punta della Suina, a 10 km dal centro.

Sulla strada per tornare a Brindisi è d’obbligo una tappa a Lecce, per visitare l’elegante centro storico fitto di palazzi e chiese costruite nel tipico stile del barocco leccese. E se si capita in città tra il 18 e il 20 giugno, si può scoprire il ricchissimo patrimonio enogastronomico della Puglia partecipando agli eventi gratuiti (degustazioni e showcooking dei migliori chef della regione) di FoodExp (Life food experience Puglia) alla Torre del Parco.

Hotel Puglia Nord

CALAPONTE HOTEL POLIGNANO Immerso nel verde, vicino al porto turistico di Polignano, il resort in stile moderno ma ispirato all’architettura rurale della Puglia, con forme squadrate e muri imbiancati.

Le 58 camere sono distribuite tra il corpo centrale, dove si trovano anche il ristorante e la spa, e 4 edifici intorno alla piscina. Camera doppia in b&b da 159 €.

Calaponte Hotel, loc. San Vito, Polignano a Mare, Bari.

MASSERIA IL MELOGRANO MONOPOLI Splendida masseria del Seicento, con mobili d’epoca, tappeti e arazzi, ristorante, spa e piscina.

Una navetta accompagna gli ospiti al lido privato, a 8 km dalla struttura. Camera doppia da 216 €.

Masseria Il Melograno, contrada Torricella 345, Monopoli, Bari.

Hotel Puglia Sud

BORGOTERRA Un hotel diffuso ricavato da un ex convento, con dimore da 2 e 5 posti letto e due lidi convenzionati per godersi le spiagge della Puglia, uno a Otranto e uno a Gallipoli. Una dimora per due persone con prima colazione da 70 €.

Borgoterra, via Chiesa 7, Martano, Lecce.

 

Puglia da Nord a Sud: le spiagge e i borghi più belli ultima modifica: 2018-06-07T16:41:13+00:00 da Emozioni in Viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*