Vacanza alle isole Tremiti: un’oasi di terra e mare

In una vacanza alle isole Tremiti si nuota tra acque limpide, si esplorano fondali variopinti, si passeggia nei boschi di pini d’Aleppo e ci si rilassa al sole nelle cale turchesi incastonate tra le rocce calcaree. Riserva naturale marina dal 1989, le Tremiti fanno parte del Parco Nazionale del Gargano e sono una vera e propria oasi adagiata nel mare Adriatico.

Quando si parte per una vacanza alle isole Tremiti ci sono due cose che non bisogna dimenticare a casa (oltre al costume): scarpe da ginnastica e scarpette anti ricci. Alle Tremiti si gira a piedi e quando ci si vuole tuffare, solitamente lo si fa dalle scogliere. 😊

Camminare è uno dei piaceri di una vacanza alle isole Tremiti: le auto sono bandite (a parte i mezzi per i residenti). Si gira a piedi o in bici per le stradine del paese di San Domino e in pineta. E il mare, si vive in barca o facendo snorkeling e immersioni.

VACANZA ALLE ISOLE TREMITI: SAN DOMINO

A San Domino ci si addentra nei boschi di pino d’Aleppo seguendo i sentieri tra fiori e arbusti, fino a sbucare all’improvviso in qualche cala turchese. Un paradiso! Non a caso i monaci benedettini chiamavano quest’isola “Orto di paradiso”.

Per saperne di più sulle bellezze naturali delle Tremiti ci si può rivolgere all’Associazione Culturale Mejofauna che organizza escursioni via terra ascoltando il canto delle diomedee (i caratteristici uccelli che popolano le falesie e le scogliere di San Domino), e via mare, uscite con maschera, pinne e boccaglio alla scoperta degli splendidi fondali delle Tremiti.

La sera poi, ci si gode la bellezza del cielo stellato. Qui ci sono poche luci e il cielo è uno spettacolo. Da godere in silenzio con il solo sottofondo delle cicale. È questa la vera vacanza alle Tremiti: naturalistica e un po’ selvaggia.

Del resto le Tremiti sono isole semidisabitate: San Domino è l’unica veramente turistica, con hotel, b&b e case vacanza, dove si concentra tutta la vita. L’isola di San Nicola è abitata ma i turisti ci vanno solo per un’escursione in giornata; Caprara, Cretaccio e Pianosa (le altre isole che formano l’arcipelago delle Tremiti) sono deserte.

A Caprara ci sono tante piante di capperi e qualche coniglio, padroni fortunati dell’isola, che nasconde angoli bellissimi che bisogna assolutamente vedere, come la Cala dei Turchi e l’Architiello naturale. Al Cretaccio, volendo, ci si può arrivare a nuoto da San Nicola, Pianosa invece è più lontana, senza una casa e senza un albero. Con un mare, neanche a dirlo, stupendo.

L’arcipelago delle Tremiti, infatti, fa parte del Parco Nazionale del Gargano ed è Riserva Naturale Marina. Maschera e boccaglio, barca o gommone qui sono indispensabili: il mare va vissuto dal mare. Solo navigando e facendo il giro in barca delle isole Tremiti si scoprono tutti gli angoli più belli e nascosti dell’arcipelago: cale, grotte e scogli che emergono dall’acqua turchese.

Il giro dell’isola di San Domino dura circa 50 minuti, quello dell’arcipelago (San Domino, Capraia e San Nicola) 2 ore. Si può anche affittare un gommone e girare senza meta o affidarsi ai taxi-boat che prestano servizio tutto il giorno.

VACANZA ALLE ISOLE TREMITI: GIRO DELL’ISOLA DI SAN DOMINO IN BARCA

Facendo il giro dell’isola di San Domino in barca, in senso orario, da non perdere (nell’ordine) una sosta a Cala dello Spido, dove ormeggiano tutte le barche e a Cala del Pigno dove si vede il famoso Scoglio dell’Elefante (si riconosce dalla proboscide); sull’altro lato dell’isola, Cala dei Benedettini, un’insenatura rocciosa con il mare blu, e la Cala degli Inglesi (molto frequentate però in piena stagione perché facilmente raggiungibili dal centro di San Domino a piedi).

Meritano una sosta anche Cala della Tramontana, circondata dai pini, e Cala Tonda dove si fa il bagno nel suo piccolo laghetto circondato da pareti di roccia strapiombanti.

Proseguendo verso nord di San Domino c’è n’altra insenatura caratteristica, Cala Tamariello, accessibile anche a piedi dalla pineta. Tra una cala e l’altra, lungo tutto il profilo dell’isola si susseguono grotte spettacolari, che senza la barca, vi perdereste.

Una delle più belle è la Grotta delle Viole, una spaccatura di circa 5 metri, chiamata così per i riflessi che crea la luce del sole sull’acqua del mare.

La Grotta del Bue Marino è un’altra tappa obbligata: entrarci fa un po’ impressione, è lunga 70 metri e quando si arriva in fondo la porta di entrata sembra un piccolo foro. L’acqua all’interno della grotta sembra fosforescente con riflessi color smeraldo.

Ci sono poi la Grotta del Sale e la Grotta delle Rondinelle, dove si entra da una parte e si esce dall’altra.

Rocce, grotte, pareti e scogli sono la caratteristica delle Tremiti, ma gli amanti della sabbia dorata troveranno comunque quello che cercano…

A Cala delle Arene, ad esempio, vicinissima al porto, carina, ma sempre affollata. Meglio Cala Matano, splendida insenatura in mezzo ai pini che si raggiunge con un sentiero che scende ripido dal centro di San Domino verso il mare. Qui si prende il sole sugli scogli ma c’è anche una piccola spiaggia di sabbia fine attrezzata con lettini e ombrelloni.

Per il resto le spiagge di San Domino sono tutte calette di scogli ma gli isolani si sono attrezzati con passerelle e pedane di legno che permettono ai turisti di godere (a circa 15 € al giorno) del loro posto al sole.

Oltre ai panorami, alla tranquillità e alla bellezza e ai colori del mare, ciò che affascina di più in una vacanza alle Isole Tremiti è proprio ciò che l’acqua custodisce. I fondali delle Tremiti sono uno spettacolo e anche se non siete sub esperti, ci sono immersioni alla portata di tutti.

Imperdibile un tuffo vicino agli Scoglietti di Caprara dove, a 10 metri di profondità, si vede la statua di Padre Pio (la più grande mai realizzata). Quest’opera di Domenico Norcia è alta 3 metri e si può vedere perfino a occhio nudo dalla superficie. Per gli altri punti di immersione alle Tremiti leggi ISOLE TREMITI, UN ARCIPELAGO DA SOGNO

ESCURSIONE ISOLA DI SAN NICOLA TREMITI

Durante una vacanza alle isole Tremiti, una giornata va dedicata all’Isola di San Nicola, non tanto per la sua costa quanto per i suoi monumenti. Tra castelli, torri e mura antiche, sull’isola di San Nicola si viaggia nella storia.

Da visitare l’Abbazia-Fortezza di Santa Maria a Mare, costruita nel 1045 e abitata dai Benedettini cassinesi nel IX secolo, dai Cistercensi dal 1237 al 1313, e dai canonici Lateranensi dal 1413 fino a fine Cinquecento.

A pianta rettangolare, con tre navate, conserva preziose opere, tra cui il bellissimo pavimento a mosaico della navata centrale. L’Abbazia è arroccata nel punto più alto dell’Isola di San Nicola e si raggiunge con una passeggiata su una rampa e qualche scalino.

Vale la pena vedere anche la Chiesa di Santa Maria, tutta in pietra bianca, e il Castello dei Badiali. Tutt’intorno ci sono le possenti Mura di Cinta e il Torrione Angioino.

Il complesso dell’abbazia di Santa Maria a Mare è raggiungibile dalla Marina dell’isola con il porticciolo dove attraccano le barche. Si può anche mangiare in uno dei ristoranti affacciati sul mare. Il resto dell’Isola di San Nicola offre pareti scoscese e scogli: famosi gli Scogli Segati (un masso caduto in mare e segato in due), la Grotta di San Michele, a forma di teschio e acque dai colori fosforescenti, e la Grotta della Madonna.

ISOLE TREMITI COME ARRIVARE

Le Tremiti si raggiungono con traghetti e aliscafi di varie compagnie di navigazione che partono, a seconda dei periodi, da Pescara, Ortona, Vasto, Termoli, Manfredonia, Vieste, Peschici e Rodi Garganico. Il porto da cui partono più corse giornaliere per le Tremiti è quello di Termoli: da qui le compagnie Navigazione Libera del Golfo e Adriatica di Navigazione effettuano collegamenti giornalieri con una traversata che dura da 50 minuti a 2 ore. Per vedere gli orari esatti dei traghetti per le isole Tremiti consultate questa pagina e inserite le date di partenza e il porto di imbarco.

Indirizzi e info Tremiti

Escursioni isole Tremiti: Associazione Culturale Mejofauna, tel. 347 9556976 e 333 6353210.

Giro dell’arcipelago delle Tremiti in barca: Attanasio Trasporti, tel. 339 5365314 e 0882 463759.

Noleggio gommoni Tremiti: tel. 333 7330558.

Immersioni Tremiti: Blu Tremiti Diving Center, tel. 349 7319260; Marlin Tremiti, tel. 0882 463765;

VACANZE ISOLE TREMITI: HOTEL E B&B DA 60 A 240 €

Villaggio Internazionale Punta del Diamante, immerso nella pineta tra Punta del Diamante e Cala Tamariello, gode di una splendida vista sugli Scogli dei Pagliai e sull’isola di San Nicola. Ha accesso diretto e privato a Cala Tamariello dove ci sono pedane in legno per prendere il sole riservate agli ospiti del villaggio. Si può scegliere tra camere nel corpo centrale, villette con portico o case-tenda a due letti. Il Villaggio Internazionale Punta Diamante si trova a San Domino. Prezzi: camere e villette da 94 a 120 € per 2 in b&b; in residence, monolocale 2 posti da 450 a 850 € a settimana; case tenda da 68 a 86 € per 2 in b&b.

B&B La Casa di Gino, l’unico hotel sull’isola di San Nicola, offre un ambiente tranquillo e rilassante. Le camere, sette in tutto, sono insonorizzate e offrono tutto ciò che serve per godersi una vacanza alle Tremiti di solo mare e relax. Si trova a San Nicola. Prezzi: doppia da 100 a 180 € con colazione.

Il Touring Club Italiano -Isole Tremiti si trova al centro dell’isola di San Domino, immerso nel verde  della pineta, completamente integrato nella nell’ambiente circostante. Dal villaggio si accede ad una cala rocciosa con pedane prendisole e con una navetta a una spiaggetta di sabbia. Il ristorante offre cucina mediterranea con prima colazione, pranzo e cena a buffet. Il Villaggio Touring Club Italiano si trova a San Domino. Prezzi: da 350 a 840 € a persona la settimana.

L’Hotel Le Viole si trova a due passi dalla piazzetta centrale di San Domino, circondato dalla pineta. Ha 9 camere dotate di aria condizionata e frigo-bar e spazi comuni come l’american bar e la sala Tv. Si trova in via delle Rondinelle a San Domino. Prezzi: camera doppia da 100 a 170 € in mezza pensione.

 

 

 

 

 

 

 

Vacanza alle isole Tremiti: un’oasi di terra e mare
ultima modifica: 2018-06-02T14:41:59+00:00
da Emozioni in Viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*