Vacanza neve Val Casies, sport, relax e tradizione

In una vacanza neve in Val Casies si scopre tutto il fascino della montagna: bella, piccola e raccolta, è un vero gioiello per chi ama le mete poco caotiche. Questa minuscola valle dell’Alto Adige è un paradiso per grandi e piccini, dove praticare tanti sport sulla neve, con pause golose alla scoperta delle tipiche specialità altoatesine.

Vacanza neve Val Casies: tanto sport, natura e relax

Ha un fascino unico la Val Casies. Forse proprio per le sue dimensioni: lunga meno di 20 chilometri, si allunga dai 1.200 ai 1.400 metri di altitudine e accoglie gli amanti della montagna nei suoi tre borghi principali: Colle, San Martino e Santa Maddalena.

Questa piccola valle, una laterale della più nota Val Pusteria, è amatissima per le sue tradizioni antiche e per i ritmi lenti che permettono di godersi il relax, la bellezza della natura che la circonda e una sfiziosa enogastronomia.

Sono questi gli ingredienti principali di una vacanza neve in Val Casies. Le caratteristiche che la contraddistinguono e ne hanno fatto una meta per intenditori. Qui si respira un’atmosfera d’altri tempi e il traffico è praticamente inesistente. Ecco perché è il luogo ideale per le famiglie con bambini.

In Val Casies tra sci di fondo e golosità

Alle tranquille e spensierate vacanze sulla neve, si aggiungono due eventi di cui la valle va fiera. Uno punta tutto sul gusto, l’altro sullo sci, i fiori all’occhiello di questa località.

Il 12 gennaio, dalle ore 12 alle 16, c’è l’appuntamento imperdibile con la Maratona dei Canederli, durante la quale i ristoranti della valle propongono la specialità più famosa della cucina altoatesina, declinata in infinite varianti: dallo speck, al formaggio, alle prugne, alle albicocche, all’ortica.

Si può arrivare nei vari locali sia con gli sci che con i pullman-navetta che collegano i vari punti del circuito. Una vera gioia per il palato.

Gran Fondo Val Casies 2020. Foto plan-de-corones.com

E per gli sportivi, l’evento più atteso è il Gran Fondo Val Casies, il 15 e il 16 febbraio, che richiama sciatori professionisti e amanti dello sci di fondo da ogni dove, che si cimentano, secondo le proprie capacità, in due anelli di 30 e 42 chilometri.

La kermesse è un’emozionante maratona sulla neve (partecipano più di 1.000 sciatori), che coinvolge e affascina centinaia di spettatori.

In Val Casies, sport e divertimento per tutti

In Val Casies, sport e divertimento sono assicurati per tutti, non solo per gli appassionati dello sci di fondo.

Per chi ama le piste da discesa ci sono due possibilità: bambini e principianti possono iniziare dai tracciati facili, lunghi meno di tre chilometri, a Santa Maddalena, Colle e Tesido (ognuna con il proprio skilift); i più esperti, invece, possono raggiungere la località Valdaora, in Val Pusteria, e salire sulla funivia che porta a Plan de Corones, che accoglie gli sciatori con ben 119 chilometri di piste. La Val Pusteria dista dalla Val Casies 15 minuti di macchina; in inverno c’è anche il servizio navetta che conduce direttamente agli impianti.

Esplorare la valle

Castello di Monguelfo Val Casies. Foto di Wolfgang Sauber

Per esplorare la valle si parte dal maestoso Castello di Monguelfo, del XII secolo, che ne segna l’inizio dominandola dall’alto di un colle, a poca distanza dai centri abitati di Monguelfo e Tesido.

Il maniero, aperto dalla fine di giugno alla fine di ottobre e appartenuto alla nobile famiglia tirolese Welsperg, è custode di secoli di storia che si ripercorrono tra i camminamenti e le sontuose sale, in cui è facile rivedere feste danzanti e la vita aristocratica dell’epoca.

La posizione impervia del castello fu scelta dai proprietari perché permetteva di avere un’ampia visione del territorio circostante. Riprendendo la strada, infatti, ciò che colpisce è la morfologia della valle: un ampio pianoro incorniciato da monti che sembrano più alte colline che montagne, caratteristica unica da queste parti, che permette allo sguardo una visione veramente ampia del paesaggio.

Su tutto il territorio sorgono antichissimi masi (le case di montagna costruite in pietra nella parte inferiore e in legno in quella superiore) e numerose malghe (dimore rurali nelle zone più alte delle montagne, usate d’estate come abitazioni e per produrre formaggi).

Vacanza neve Val Casies: ciaspolate, slittate e relax al vapore sotto le stelle

slitta trainata dai cavalli in Val Casies. Foto outdooractive.com

La splendida natura e i paesaggi montani della Val Casies si scoprono con le escursioni, sia d’estate che d’inverno. Nella stagione fredda si possono fare lunghe passeggiate con le ciaspole sulla neve fresca, slittate e romantiche gite in slitta trainata dai cavalli.

La sera ci si rilassa in uno dei tanti hotel della valle che offrono ogni confort e calda ospitalità. Allo Chalet Wiesenglück, ad esempio, ci sono cinque baite con sauna privata, caminetto e vasca idromassaggio all’aperto, per godersi un rilassante bagno caldo a fine giornata. Tutt’intorno, solo silenzio e cielo stellato.

Certo è un po’ caro, ma offre un’esperienza indimenticabile, ideale per le coppie in cerca di un soggiorno romantico in Val Casies.

I sapori e le tradizioni della montagna

In questa piccola valle si respira la tradizione ad ogni passo. Tutto è genuino e salutare, dall’aria alla tavola. Ci sono numerosi agriturismi che offrono prodotti propri, rigorosamente fatti in casa, per una filiera praticamente a metri zero.

Come il Caseificio Waldsamerhof, dove i proprietari producono yogurt, formaggi e burro con il latte delle loro cinque mucche.

O la Malga Ascht, a 1.950 metri d’altitudine, raggiungibile solo a piedi. I prodotti sono saporiti e genuini e la vista che si gode una volta arrivati è spettacolare: si affaccia sulle cime Hochestein (2.469 metri), Geil (2.494 metri), Riepenspitze (2.774 metri) e altre vette sopra i 2.00 metri.

È gestita da una giovane coppia, che offre cucina tipica con prodotti propri. È aperta dal 26 dicembre fino a fine marzo, poi da giugno ai primi di novembre. È raggiungibile solo a piedi in circa un’ora di cammino.

Piccoli gioielli d’arte sulla neve

Oltre lo sci, la natura e il divertimento, non mancano le soste storico-artistiche alla scoperta di piccoli scrigni d’arte e architettura. Sono le tante chiesette che punteggiano la valle, come la chiesa di San Nicolò a Colle, risalente al 1472 e rifatta in stile neogotico nel 1879.

Oppure la parrocchiale di San Martino, nata gotica e rinnovata in stile barocco. Piccoli scrigni d’arte che testimoniano il passato di questa piccola e deliziosa valle del Trentino.

Info utili per una vacanza neve Val di Casies: hotel e ristoranti consigliati

Hotel Val Casies: notti romantiche al lussuoso Chalet Wiesenglück, a Santa Maddalena in Casies, trattamento b&b in camera doppia dotata di due bagni, sauna, vasca idromassaggio, vasca all’aperto, camino, angolo cottura, zona patio indipendente con barbecue e parcheggio gratuito da 380 €.

Hotel Gsieserhof, a Santa Maddalena in Casies, offre camere accoglienti e ben curate, un giardino, un centro Spa e benessere, con hammam e sauna. Dista 32 km da San Candido e 33 km da Brunico. Camera doppia, colazione inclusa, da 130 €.

Hotel Waldheim (3 stelle), nel borgo di Planca di Sotto, offre un ristorante tirolese, sauna, vasca idromassaggio e alloggi in stile alpino completi di balcone con vista sulle Dolomiti. Camera doppia in b&b da 106 €.

Pension Rainhof (2 stelle), camera doppia in b&b da 57 €.

Ristoranti Val Casies: al Durnwald si assapora la cucina tipica di queste montagne, dallo stinco alle frittelle di mele. Fa parte del circuito Locanda Sudtirolese, osterie e ristoranti con ricette di tradizione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.