Viaggio in Francia: 15 borghi da vedere assolutamente

Viaggio in Francia: 15 borghi imperdibili, affacciati sul mare o arroccati sui monti, che sembrano essere rimasti fermi nel tempo e conservano un fascino e un incanto inimitabili.

Con un patrimonio culturale unico al mondo, una storia antichissima e una bellezza impareggiabile, la Francia è una destinazione vicinissima al nostro Paese, spesso scelta come meta in cui trascorrere anche solo un weekend.

Nell’immaginario comune la Francia è rappresentata dalla sua spettacolare capitale Parigi, ma il Paese è costellato da graziosi borghi, ideali per rilassarsi lontano dalla folla e dal caos della Ville Lumière.

Se state pensando di organizzare un viaggio in Francia lontano dai soliti itinerari, seguiteci alla scoperta di villaggi da favola sparsi sul territorio francese. Cosa c’è di più romantico che vagare per le campagne a caccia di castelli, graziosi paesini e campi di fiori?

Viaggio in Francia: 15 borghi imperdibili

1- MONT SAINT-MICHEL

Il suggestivo isolotto di Mont Saint-Michel, dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità, è il sito turistico più frequentato della Normandia e, dopo Parigi, dell’intera Francia.

Diversamente da quanto accade in altri borghi francesi, qui, a causa della sua fama mondiale, è difficile non trovare turisti intenti a fotografare questa meraviglia dell’architettura e della natura.

L’abbazia e il piccolo borgo, infatti, sorgono sopra un isolotto nel cuore di una baia invasa dalle maree più grandi d’Europa, circondata da sabbie mobili e accessibile solo attraverso una passerella che collega l’isola alla terraferma. Un consiglio? Mont Saint-Michel è bello sempre, in ogni stagione e ad ogni ora del giorno, visitatelo però di sera, quando è tutto illuminato e regala atmosfere a dir poco magiche.

2- SAINT PAUL DE VENCE

Un romantico villaggio medievale nei pressi di Nizza, con stradine di ciottoli, case pittoresche, piazze nascoste, fontane e scorci meravigliosi. Saint Paul de Vence è uno dei paesini più belli della Francia, costruito su uno sperone roccioso per sfuggire alle invasioni.

Vi si trovano numerose gallerie d’arte e botteghe artigiane, perché il borgo è da tempo frequentato da artisti e pittori. Imperdibile per gli appassionati d’arte, una visita alla fondazione Maeght, il museo che custodisce opere di Chagall, Matisse, Mirò. L’ideale qui è passeggiare lungo le mura che racchiudono il paesino per ammirare la vista sulla vallata fino al mare.

3- ÉTRETAT

Un paesaggio da cartolina: Étretat è un borgo di mare incastonato tra le falesie. Si trova nella cosiddetta Costa dell’Alabastro, un’area con scogliere bianche come il latte, prati verdissimi accarezzati da un vento sempre costante e il mare che regala vedute mozzafiato.

Amata da molti artisti e scrittori che hanno lasciato il cuore tra i suoi vicoli, Étretat era particolarmente apprezzata da Guy de Maupassant che soprannominò la falesia di Aval “una proboscide che si getta nel mare”.

La costa è splendida al tramonto, quando le rocce si tingono di rosa e arancione e regalano uno spettacolo straordinario.

4- GORDES

Immaginate sterminati campi di lavanda, casette in pietra, abbazie medievali e un magnifico castello: non è una fiaba, siamo a Gordes, uno dei borghi più belli della Francia, nello splendido paesaggio della Provenza.

Appollaiato su una roccia, Gordes è un labirinto di strade di pietra dove perdersi nelle belle giornate estive per ammirare i suoi panorami da cartolina.

L’atmosfera che si respira in questo villaggio è talmente unica, che in passato è stato scelto come set del film Un’ottima annata con Russel Crowe.

5- ÈZE

Una tavolozza di colori. Èze è una romantica cittadina dalla storia antica che regala panorami spettacolari sulla Costa Azzurra e la macchia mediterranea che la circonda.

Vicoli in pietra, panorami sul mare, cactus, gelsomini, fiori colorati, chiese medievali, castelli e giardini rigogliosi: Èze è talmente bella che quasi non sembra vera. È uno dei borghi più belli della Francia del sud, da visitare in primavera, quando la natura è in fiore e tinge la città di mille sfumature.

Cosa fare a Èze: percorrere il sentiero di Nietzsche che collega Èze Village a Èze sur Mer. È un cammino così spettacolare che si dice abbia inspirato il filosofo nella scrittura di molte sue opere.

6- FOUGÈRES

Fougères, in Bretagna, è uno splendido borgo medievale sovrastato da un castello-fortezza con undici torri che offrono una splendida vista sul paesaggio circostante. Per vivere al meglio l’atmosfera di questo antico villaggio, la cosa migliore da fare è esplorare la Città Vecchia e osservare le case dei tintori e conciatori che caratterizzano Fougères.

Il periodo migliore per visitarla è luglio, quando le strade si animano con i Voix de Pays, un evento che riempie la cittadina di musica e spettacoli in tutti i bar e le piazze del centro storico.

7- CARCASSONNE

È stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Carcassonne è una delle mete più ambite di Francia, un luogo dalla bellezza unica, da visitare almeno una volta nella vita.

La sensazione che si prova passeggiando per i vicoli della Cité, la parte alta di Carcassonne, è quella di essere stati catapultati in un libro di fiabe. Qui si ritrova tutta la magia del passato: tra l’imponente castello e le mura medievali, sembra di essere in un luogo magico e fuori dal tempo.

E poi ancora, la Basilica di Saint-Nazaire, la Porta Narbonese e i minuscoli atelier di artigianato locale. Siete pronti a innamorarvi di questo villaggio?

8- EGUISHEIM

Tra i posti da vedere assolutamente in un viaggio in Francia c’è un borgo incantato situato nel dipartimento dell’Alto Reno, nella magnifica Alsazia.

La magia di questo luogo è data dalla sua particolare architettura. Eguisheim si sviluppa, infatti, a cerchi concentrici intorno al castello ottagonale. Finestre fiorite, strette casine, vicoli tortuosi, palazzi con tetti a graticcio e lunghi filari di vigneti creano una scenografia unica al mondo che vi farà innamorare di questo romantico borgo nel cuore della Francia.

9- DOMME

In un viaggio in Francia non potete perdere Domme, a metà strada tra Bordeaux e Tolosa, nel cuore dell’Aquitania.

Poco più di mille abitanti, un incantevole centro storico protetto da mura e inserito nel circuito Les Plus Beaux Villages de France (i più bei villaggi di Francia). Se siete alla ricerca di silenzio, relax e atmosfere romantiche, allora Domme è il posto giusto per voi.

Spesso circondato da una coltre di foschia che regala panorami fatati sui tetti e sulle torri della città vecchia, Domme è un vero capolavoro di architettura. Gli appassionati di storia non perdano una visita alle grotte di Domme, utilizzate un tempo come rifugi durante le guerre religiose e la guerra dei Cent’Anni.

10- CARRENAC

Se c’è un luogo che più di ogni altro ha mantenuto intatto il suo fascino medievale, questo è Carennac, imperdibile in un viaggio in Francia.

Tra i borghi più belli e caratteristici del Paese, Carennac, nella valle della Dordogna, è un vero e proprio museo a cielo aperto: casette color ambra, tetti di mattoni, vegetazione lussureggiante, castello, chiesa, torre e monastero. Questa è la cartolina di Carennac, un villaggio che sembra uscito da un dipinto.

Anche i suoi dintorni sorprendono: a pochi chilometri dal paese si trovano le grotte di Gouffre de Padirac, uno dei siti speleologici più interessanti e famosi di Francia.

11- SAINT ANTOINE L’ABBAYE

Ad un’ora da Grenoble, il borgo di Saint Antoine l’Abbaye prende il nome dalla sua splendida abbazia, costruita tra il XIII e il XV secolo in stile gotico. All’interno si ammira una preziosa collezione di oggetti sacri.

Saint Antoine l’Abbaye, un tempo meta di pellegrinaggi da tutta Europa, è oggi un’incantevole oasi di pace a due passi dalle montagne. Imperdibile una gita al Parc Naturel Régional de Chartreuse, a poco più di un’ora di strada dal borgo, che circonda il monastero dell’ordine dei certosini, raccontato nel film Il grande silenzio di Philip Gröning.

12- SAINT JEAN PIED DE PORT

Chi pensa che il Cammino di Santiago interessi solo la Spagna, si sbaglia di grosso. Il famoso percorso si snoda su più vie, la più famosa delle quali è proprio il Camino Francés che ha origine nell’antico borgo di Saint Jean Pied de Port, sul versante francese dei Pirenei.

Se state organizzando un viaggio in Francia in estate, troverete il borgo pieno di persone pronte a partire, tutte zaino in spalla, per il percorso più famoso e suggestivo d’Europa.

13- PEYRE

Peyre è uno dei borghi più scenografici di Francia, addossato a una bellissima falesia di tufo. La particolarità di questo borgo è data dalla presenza di numerose grotte nella parete su cui sorge, e una chiesa rupestre a base romanica da cui si ammira uno splendido panorama sul Viadotto di Millau, opera disegnata dall’architetto Norman Foster.

Peyre è la dimostrazione che è possibile trovare un equilibrio tra passato e presente sempre nel segno della bellezza.

14- COLLONGES-LA-ROUGE

Famoso per le facciate di un rosso fiammante, a cui deve il nome, il borgo francese di Collonges-la-Rouge si trova al confine tra le regioni del Quercy, Auvergn, Dordogna, Limousin e Périgord.

Questa città murata è un susseguirsi di case nobiliari, castelli, torri, campanili e dimore ornate da stemmi e blasoni. Il colpo d’occhio è unico: si rimane incantati davanti al forte contrasto tra le decorazioni rosse delle facciate e il grigio dei tetti d’ardesia, una visione che rende unico questo villaggio.

15- CHAUMONT SUR LOIRE

Chi non ha mai sognato di visitare i famosi castelli della Loira durante un viaggio in Francia? Chaumont sur Loire è un borgo ricco di fascino situato alle pendici di una collina dominata da un castello a dir poco fiabesco.

Chaumont sorge sulla rive gauche della Loira e le sue case, dalle facciate bianche, sono allineate lungo il corso d’acqua. Il borgo è dominato dal castello di Chamount sur Loire, la monumentale costruzione eretta nel X secolo e ristrutturata nel XV.

L’ideale è visitare il borgo d’estate, quando si tiene il Festival Internazionale dei Giardini, durante il quale artisti e paesaggisti provenienti da tutto il mondo realizzano giardini dallo stile contemporaneo ispirandosi ad un tema preciso che cambia ad ogni edizione.

Viaggio in Francia: 15 borghi da vedere assolutamente
ultima modifica: 2018-04-23T15:12:17+00:00
da Emozioni in Viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: