Carnevale dei Fantaveicoli di Imola: bizzarra sfilata su ruote

[adsenseyu2]

carnevale_dei_fantaveicoli_imolaIl Carnevale di Imola ha origini abbastanza recenti rispetto agli altri Carnevali storici d’Italia. Fu inventato dall’amministrazione comunale nel 1996, ma è uno dei più folli e colorati d’Italia. Non avendo alle spalle una consolidata tradizione di carri allegorici, la città ha deciso di puntare sui mezzi di trasporto, dando vita al Carnevale dei Fantaveicoli, che si basa su due elementi che hanno forti radici nella zona: l’ingegnosità e l’amore per la velocità, come dimostra l’autodromo di Formula 1 che è uno dei suoi simboli più riconoscibili. Chiunque può partecipare al Carnevale di Imola, presentandosi come componente di un gruppo mascherato o con un  fantaveicolo, realizzato assemblando un qualsiasi mezzo di trasporto: biciclette, carriole e qualsiasi altro marchingegno su ruote, purché sia legato ad un soggetto o ad un tema particolare. Per alimentare il veicolo, che deve essere il più possibile colorato, ingegnoso, ironico e stravagante, si può usare qualsiasi soluzione: pedali, vele, traini, spinte, eliche e motori alimentati ad energia elettrica, solare o aria compressa.

[adsenseyu2] 

fantaveicolo_Carnevale_ImolaNessun limite alla fantasia e alla creatività, purché non siano utilizzati motori inquinanti, che sono assolutamente banditi dalla competizione. L’altro elemento fondamentale del Carnevale di Imola infatti, è il rispetto dell’ambiente. Durante la festa, domenica 26 febbraio, le multiforme creazioni sfileranno dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari fino al centro storico di Imola in uno stravagante corteo che nelle precedenti edizioni ha radunato barche, pianoforti e perfino vasche da bagno su ruote. Alla fine della sfilata, un concorso premierà il fantaveicolo e il gruppo mascherato più originale e divertente.

Info utili

Come raggiungere Imola in auto: autostrada A14 Bologna Taranto, uscita Imola. Il centro storico dista 6 chilometri dal casello. In treno: la maggior parte dei treni che transitano da Bologna per Rimini e Ancona fermano alla stazione di Imola. In aereo: l’aeroporto più vicino è Bologna-Borgo Panigale, a 45 km. In camper: area attrezzata Riverside in via Pirandello. Dove dormire: hotel a Imola.

[adsenseyu1]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.