Napoleonica: assalto al Forte di Bard

pubblicato in: EVENTI, ITALIA, Valle d'Aosta | 0

Napoleonica_Forte_di_BardLa Seconda Campagna d’Italia di Napoleone Bonaparte, nel 1800, ebbe uno snodo fondamentale nella poderosa Fortezza di Bard, in bassa Valle d’Aosta. Per due lunghe settimane, il generale corso, cinse d’assedio il gigante di pietra che gli impediva l’accesso alla pianura, riuscendo a conquistarlo solo dopo ripetuti attacchi. Napoleonica, alla prima attesa edizione, ricostruisce gli eventi della primavera di due secoli fa, con centinaia di figuranti in costume provenienti da tutta Europa. Una rievocazione storica, suggestiva e coinvolgente, realizzata attraverso l’allestimento di ambienti d’epoca, scene di battaglia e parate militari. Uomini e donne in costume, cavalli e cannoni, riporteranno il pubblico indietro nel tempo, agli inizi del XIX secolo. L’evento, promosso dall’Associazione Forte di Bard, in collaborazione con l’Assessorato regionale all’Istruzione e alla Cultura, propone la ricostruzione del passaggio delle truppe napoleoniche in discesa dal Gran San Bernardo: l’Armèe de Réserve, formata da 40.000 uomini, pose sotto assedio il Forte, che capitolò dopo due settimane, ma con l’onore delle armi.

Forte_di_Bard_AostaNella splendida cornice del Borgo e del Forte di Bard, Napoleonica farà conoscere al pubblico i risvolti di quell’episodio storico e scoprire gli eventi che segnarono la Valle d’Aosta nel corso della discesa di Napoleone Bonaparte, grazie ad una fedele ricostruzione da parte di gruppi specializzati, selezionati per il loro rigore storico. Il Borgo ospiterà l’accampamento dei francesi al quale si contrapporranno le truppe austro-piemontesi asserragliate nel Castello. Nella piazza di Gola del Forte sarà allestito un mercatino a tema storico con oggettistica napoleonica, dalle stampe d’epoca ai cimeli originali, dalle sartorie storiche ai soldatinai agli artigiani. Nella giornata di sabato verrà riproposto a più riprese l’assalto al Forte, con sei pezzi di artiglieria pesante (cannoni da 3 e 5 metri), e l’intervento delle truppe di fanteria, di cavalleria e dei granatieri; poi gare di velocità per fucilieri e parate militari. In serata, la piazza d’Armi ospiterà il Gran Bal des citoyens, in cui gli spettatori potranno assistere e partecipare ai balli tradizionali, accompagnati da strumenti e musiche della tradizione franco-provenzale. Per domenica 1° settembre, è prevista la battaglia finale con la resa degli austro-piemontesi. Al termine ci sarà il raggruppamento delle truppe nella fortezza, la firma della resa, l’ammaina bandiera e l’alzabandiera francese. Alla fine dell’assedio, Napoleone volle che del Forte di Bard non rimanesse traccia e ordinò di raderlo al suolo. Temendo un altro attacco dei francesi, Carlo Felice si occupò della sua ricostruzione nel 1827: oggi ospita il Museo delle Alpi

[adsenseyu2]

Info utili:

per il programma completo delle due giornate di Napoleonica, potete consultare il sito: www.fortedibard.it. L’ingresso all’evento è gratuito. Tel. +39 0125.833811/+390125.809811.

Forte_di_Bard_Valle_d'AostaIl Forte di Bard si trova all’imbocco della Valle d’Aosta, a 48 km da Aosta e 78 km da Torino. È raggiungibile in auto dalla SS 26 della Valle d’Aosta e con l’autostrada A5, con uscita ai caselli di Point-Saint-Martin a Sud e Verrès a Nord. Si può parcheggiare l’auto nel parcheggio multipiano ai piedi del Forte di Bard (tariffa senza limiti di tempo diurna: 3 €). A circa 200 metri dal Forte, lungo la SS 26 ci sono i parcheggi gratuiti Liéron e San Giovanni. A 600 metri dal Forte c’è il parcheggio Viadotto. Per facilitare l’accesso al Borgo e al Forte in occasione di Napoleonica, sabato 31 agosto e domenica 1° settembre, sarà attivo il servizio navetta gratuito dai parcheggi vicino al Forte.

I parcheggi serviti da navetta lungo la Statale 26 sono il Point-Saint-Martin, (area industriale), il Donnas, (stadio Crestella), l’Arnad in località Champagnolaz, il Bard (area Liéron), il San Giovanni e il Viadotto. 

Il parcheggio riservato ai disabili è in via Emile Chamoux all’altezza del ponte pedonale sulla Dora Baltea. Info: tel. +39 0125833824. 

[adsenseyu1]

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.