sciare in Val Gardena, Trentino

SCIARE IN VAL GARDENA

[adsenseyu2]

sciare in Val Gardena, TrentinoLa Val Gardena è una delle località più ricercate dagli amanti dello sci, che qui trovano ben 83 impianti di risalita su 175 km di piste, cui si aggiungono tutte quelle del Dolomiti Superski, collegate tramite il Sella Ronda (il giro dei quattro passi).

In Val Gardena si scia sotto l’imponente mole del Sassolungo e del Cir, tra le alte vette del Sella e delle Odle, accompagnati da un panorama spettacolare che cambia in continuazione. Ce n’è per tutti i gusti! Se vi piace sciare e abbronzarvi, sulle piste soleggiate del Seceda Col Raiser, la tintarella è assicurata!

Se volete sentirvi campioni di discesa, scegliete la Saslong, ma con prudenza (arriva ad una pendenza del 56,8% ). Per chi non ama la neve artificiale, c’è la pista di collegamento che dal Monte Rasciesa (raggiungibile con la nuova funicolare) arriva alla stazione intermedia dell’impianto Seceda: è l’unica pista di sola neve naturale. Siete sciatori instancabili? Per una discesa senza soste, partite dalla cima del Monte Seceda, a 2.518 metri di quota e lanciatevi lungo la pista La Longia che vi regala ben 10 km di discesa da godere prima di arrivare al traguardo in paese ad Ortisei, a 1.256 di altezza. È una delle piste più lunghe delle Dolomiti.

[adsenseyu2]

Val Gardena: le escursioni con gli sci

L’offerta continua! Ci sono i classici Skitour: oltre al famoso Sella Ronda (il giro dei quattro passi da fare in senso orario e antiorario partendo da Selva e valicando il Passo Gardena o il Passo Sella), c’è lo skitour Campionati del Mondo 1970, per un viaggio nel tempo sulla scia dei campioni, con tappa tra baite e rifugi dove gustare i piatti della cucina tirolese, dolci fatti in casa, sfiziosi aperitivi e ottimi vini Doc.

Poi c’è il Gherdёina Skiring, il tour che tra malghe e rifugi porta sull’Alpe Seceda, sulla discesa Sella Cuca, verso Furnes al Col Raiser, sulla pista Saslonch, al Piz Sella e al Dantercёpies.

Non solo sci in Val Gardena. Se siete amanti delle passeggiate, ci sono decine di sentieri battuti. Bellissimi, gli itinerari della Vallunga, facili e percorribili da tutti.

Qui si trova anche il centro Nordic Active Park, per gli appassionati di sci di fondo e ciaspole. A disposizione ben 12 km di piste. Un altro splendido itinerario, tra i più antichi della Val Gardena, è la famosa “Via Crucis”, un percorso articolato in 15 stazioni realizzate da artisti locali, che sbocca sotto le pareti dello Stevia. Si segue in estate, ma è percorribile anche d’inverno.

E per i più romantici, imperdibile un’escursione in slitta trainata dai cavalli, ancor più suggestiva di notte: a Rasciesa la organizzano con tanto di transfer in bus, gatto delle nevi e cena.

Se siete tipi avventurosi, potete arrampicarvi sulle cascate di ghiaccio insieme alle Guide Alpine della Val Gardena o ai maestri della Scuola d’Alpinismo Catores. Se invece siete amanti delle emozioni forti e delle vedute mozzafiato, non potete perdere un volo in parapendio con gli esperti del Club Gherdeina o del Fly2.

[adsenseyu2]

Prima di ripartire, fate un giro tra i negozi di Ortisei, troverete di sicuro il perfetto souvenir da portare a casa. La Val Gardena infatti, non è famosa solo per la sua vocazione sportiva, ma anche per l’artigianato del legno, la cui tradizione risale al XVIII secolo. Sculture, architetture, presepi e oggetti realizzati nella valle, sono famosi in tutto il mondo.

Per farvi un’idea, visitate la Galleria Unika di Ortisei, aperta dal lunedì al sabato, dove sono esposti preziosi pezzi di artigianato artistico. Sempre ad Ortisei, vale la pena visitare l’Esposizione Permanente ART52, nel Palazzo dei Congressi, dove si  ammirano opere e sculture in legno fatte a mano dagli artisti della Val Gardena, secondo un’arte che si tramanda da ben 120 anni.

[adsenseyu2]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.