A Formentera per una vacanza di fine estate

L’isola di Formentera è avvolta da un’atmosfera glamour e rilassata. Con ben 300 giorni di sole l’anno, la più piccola e appartata delle Baleari è la meta ideale per una vacanza di fine estate. Mare turchese e natura selvaggia sono il richiamo dell’ultimo rifugio hippie del Mediterraneo.  

Formentera: mare e spiagge caraibici senza muoversi dal Mediterraneo

È un’estate infinita, che fa di Formentera la meta ideale per coloro che vogliono godersi spiagge da favola, natura incontaminata e mare caraibico. È l’isola più piccola dell’arcipelago spagnolo delle Baleari, e la più appartata, perché è raggiungibile solo da mare. Sceglierla a fine estate significa concedersi una vacanza lontani dalla pazza folla di agosto, in cerca di sole, pace e libertà.

Questo piccolo gioiello, si scopre soprattutto fuori stagione, quando torna la calma e si assaporano al meglio la natura lussureggiante, le spiagge candide, il mare color smeraldo e quell’atmosfera peace & love che l’ha resa famosa. Formentera, infatti, è stata fin dagli anni ’70 la meta prediletta degli hippie di tutto il mondo, di cui resta l’ultimo baluardo nel Mediterraneo.

Shopping tra mercati e boutique

Per vivere a pieno l’atmosfera hippie di Formentera si va al coloratissimo Hippie market di La Mola (da maggio a metà ottobre, il mercoledì e la domenica dalle 16), dove tanti artigiani espongono le loro creazioni. Oltre che per gli acquisti, vale la pena andarci per ascoltare musica dal vivo e le performance degli artisti che transitano sull’isola, che fin dagli anni ’70 considerano il mercato di La Mola, un vero e proprio palcoscenico su cui esibirsi.

Per uno shopping più raffinato si va a Sant Francesc Xavier, il capoluogo di Formentera, dove si trovano le botteghe degli artigiani che creano gioielli, oggetti in legno e borse di cuoio utilizzando le tecniche tipiche della zona. Per farsi un’idea basta visitare il Museo di etnografia di Formentera, che custodisce gli abiti tradizionali e oggetti di vario tipo a cui si ispirano gli artigiani locali.

Vacanze a Formentera, dove l’estate dura di più   

Anche se Playa de Ses Illetes è considerata una delle più belle spiagge del Mediteranno, ci sono delle baie altrettanto spettacolari che non si possono perdere in una vacanza a Formentera. Calo des Mort, ad esempio, è selvaggia e appartata e non offre alcun tipo di servizio, ma il suo mare e la sua tranquillità sono impareggiabili.

Playa de Llevant si trova a nord di Formentera ed è una spiaggia incontaminata, particolarmente amata dai naturisti. Cala Saona, invece, è la spiaggia più apprezzata dalle famiglie per i fondali bassi e il bosco che la circonda, dove possono trovare riparo dal sole nelle ore più calde della giornata. Sa Roqueta e Ses Canyes, sono piccole e poco frequentate, e quindi ideali per gli amanti della libertà e della tranquillità. Basta portare una bottiglia d’acqua e un po’ di frutta per godere a pieno della loro bellezza.

Scoprire Formentera a piedi o in bici

Il clima mite di fine agosto e settembre invita a scoprire Formentera con la calma e la lentezza che merita. A piedi o in bici, grazie ad una rete di piste ciclabili che attraversa tutta l’isola, si scoprono spiagge, calette, mulini a vento, fari e scogliere affacciati sulle acque smeraldine. Gli escursionisti e gli amanti della natura troveranno interessanti i 32 circuiti verdi (le rutas verdes) che attraversano l’intera isola. Imperdibile, l’itinerario che va da Sant Ferran de ses Roques al faro de La Mola: un percorso di 26 chilometri che passa anche per il villaggio di El Pilar, dove si dice sia vissuto Bob Dylan. Tra i più suggestivi, l’itinerario che collega i fari di Es Cap de Barbaria e de La Mola.

Il rito di Formentera è l’aperitivo al tramonto

L’atmosfera che si respira a Formentera è di pace ed eterna vacanza. Non solo per i visitatori, ma anche per gli abitanti dell’isola, dove la vita scorre a ritmi lenti e rilassati. Concedersi un aperitivo quando il sole si tuffa nel mare è un vero e proprio rito da queste parti. Al ristorante Es Molí de Sal di Playa de Iletas si beve gin tonic accompagnato da un carpaccio di gamberi rossi o da una tartare di astice e mango. A Playa de Mitjorn è d’obbligo l’aperitivo in spiaggia. Il must? Birra San Miguel e tapas, accoppiata perfetta. Dove? Al Piratabus, uno dei chiringuitos storici di Formentera, al chilometro 11, tra le dune. Sulla scogliera de La Mola, invece, andate al Codice Luna per provare un daiquiri frozen servito insieme a Pata negra e bruschette. Per un aperitivo più raffinato, a Es Pujols, vi aspetta Chezz Gerdi, dove potrete scegliere tra diverse etichette di champagne e cocktail d’autore.

Dove dormire a Formentera: 4 indirizzi top

Per gli amanti della natura c’è un’ampia scelta di strutture accoglienti e perfettamente integrate nell’ambiente. La casa vacanze Sol Y Mar, ad esempio, si affaccia sulla bella spiaggia di Migjorn e offre camere vista mare e accesso diretto alla spiaggia.

Preferite un hotel di design con spa? Scegliete l’hotel Es Marès: si trova a Sant Fracesc Xavier e offre un ambiente chic e tutti i confort di cui avete bisogno per la vostra vacanza a Formentera.

Il Gecko Beach Club Hotel, a pochi metri dalla spiaggia di Migjorn è un boutique hotel raffinato e moderno con vista mare mozzafiato.

Infine, Paraíso de los Pinos, a pochi minuti a piedi dalla spiaggia di Migjiorn e a 3 chilometri dalla città di San Francesc Xavier e quindi dall’antico mercato La Mola. Gli appartamenti sono immersi in un bel giardino e dotati di tutti i confort.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: